PianetaUniversitario.com

Scienza e Tecnologia

Scoperto il meccanismo che spiega i sintomi della sindrome di Tourette

E-mail Stampa PDF
Scoperti i meccanismi neurali alla base della maggiore o minore gravità della sindrome di Tourette: più grande è lo squilibrio fra l’attività delle regioni cerebrali coinvolte, più marcati sono i tic e gli altri sintomi secondo un modello che ricorda un tiro alla fune.
Leggi tutto...

Scoperti nuovi batteri intestinali: studio guidato dall’Università di Parma

E-mail Stampa PDF
È stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica ISME J un lavoro dedicato allo studio della composizione delle comunità batteriche, conosciute come microbiota, che risiedono nell’intestino dei mammiferi mediante l’impiego di un approccio multi-omico basato sull’utilizzo di tecniche di genomica e metagenomica.
Leggi tutto...

Anoressia nervosa, scoperta una caratteristica genetica associata allo sviluppo della malattia

E-mail Stampa PDF
Una caratteristica genetica può contribuire al rischio di ammalarsi di anoressia nervosa. E’ il risultato di uno studio genomico internazionale- il più ampio finora realizzato - pubblicato su American Journal of Psychiatry, a cui hanno partecipato Benedetta Nacmias, Sandro Sorbi e Valdo Ricca, del Dipartimento di Neuroscienze, Psicologia, Area del Farmaco e Salute del Bambino (NEUROFARBA)
Leggi tutto...

Editoria digitale: sopravvive chi è attivo (anche) nella stampa tradizionale

E-mail Stampa PDF
Gli editori digitali che sono attivi anche nella stampa tradizionale hanno una maggiore probabilità di rimanere nel mercato e di proseguire le loro attività. E’ questo quanto emerge da uno studio condotto dal professore Andrea Mangani e dalla dottoressa Elisa Tarrini del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa che è stato pubblicato sulla rivista “Online Information Review”.
Leggi tutto...

Dalle foreste algali di costa rocciosa i segnali precoci per prevedere il collasso degli ecosistemi

E-mail Stampa PDF
Cambiamenti nella distribuzione degli organismi nello spazio possono rivelare quando un ecosistema è sull’orlo del collasso. È questa la principale conclusione di uno studio condotto da un’equipe di ricercatori del dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa e del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e apparso sulla rivista Nature Ecology & Evolution.
Leggi tutto...

Studio diretto da un ricercatore Unime pubblicato sul Canadian Medical Association Journal

E-mail Stampa PDF
cuoreE’ stato pubblicato, sul Canadian Medical Association Journal, uno studio condotto da un gruppo di ricercatori Europei, sotto il coordinamento del Dott. Gianluca Trifirò, ricercatore dell’Università di Messina presso il Dipartimento di Scienze Biomediche, Odontoiatriche e delle Immagini Morfologiche e Funzionali, che ha dimostrato come l’antibiotico azitromicina (ampiamente utilizzato in pratica clinica) non è associato ad un aumentato rischio di aritmia ventricolare, patologia che può condurre alla morte. 
Leggi tutto...

Esplorare la fisica oltre il modello standard: compiuta una tappa fondamentale che avvicina l’accensione dell’acceleratore SuperKEKB

E-mail Stampa PDF
Laboratorio KEK, Giappone: lo scorso 11 aprile è stato completato con successo il posizionamento del rilevatore di particelle Belle II sull’acceleratore SuperKEKB. È stata  così ultimata una tappa fondamentale che nel 2019 porterà all’accensione dell’acceleratore di più alta intensità al mondo dando il via ad un esperimento che potrebbe rivoluzionare la fisica moderna.
Leggi tutto...

Dall'esoma per tutti al genoma per tutti

E-mail Stampa PDF
DNA 1Il Centro piattaforme tecnologiche dell’università di Verona organizza mercoledì 19 aprile, alle 10, in Gran Guardia, una giornata dedicata allo studio dei genomi. La decodifica del genoma umano ha favorito lo sviluppo di nuove tecnologie di lettura del DNA che hanno radicalmente cambiato le possibilità di studio dei genomi, aprendo la strada alla genomica personalizzata e alla medicina di precisione.
Leggi tutto...

Tumore al seno, identificata proteina attiva nel processo di metastasi

E-mail Stampa PDF
Una proteina, essenziale per il nostro battito cardiaco, è coinvolta nella patologia del cancro al seno e favorisce nelle cellule tumorali il processo di metastasi. E’ la scoperta di una ricerca europea, guidata dal Dipartimento di Medicina sperimentale e clinica dell’Università di Firenze, pubblicata sulla rivista americana Science Signaling [“The conformational state of hERG1 channels determines integrin association, downstream signaling, and cancer progression” Science Signaling 10,eaaf3236 (2017)].
Leggi tutto...

Se il gene è cancerogeno te lo dice OncoScore

E-mail Stampa PDF
Qual è la relazione fra un gene e i tumori? Capire quanto un oncogene sia legato all’insorgenza del cancro è la missione di OncoScore, l’innovativo strumento informatico in grado di classificare i geni in base alla loro associazione con il cancro e di aggiornarsi continuamente da solo sulla base della letteratura biomedica. Il nuovo strumento per la ricerca sui tumori è stato sviluppato da un gruppo di ricerca guidato dal professor Carlo Gambacorti-Passerini, docente di Malattie del sangue all’Università di Milano-Bicocca.
Leggi tutto...

Due kiwi al giorno per aiutare a prevenire la parodontite

E-mail Stampa PDF
KiwiPer prevenire la malattia parodontale basta assumere due kiwi al giorno. Lo dice uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Pisa che ha recentemente ottenuto il prestigioso HM Goldman Prize 2017 assegnato dalla Società italiana di Parodontologia e Implantologia. Il lavoro scientifico “The effect of twice daily kiwifruit consumption on periodontal and systemic conditions before and after treatment: A randomized clinical trial”
Leggi tutto...

Pagina 1 di 72