PianetaUniversitario.com

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Unibo ricerca. Malattia rara del fegato: scoperta una nuova terapia

E-mail
La cura per la colangite biliare primitiva, erroneamente chiamata fino a qualche mese fa cirrosi biliare, non risultava adeguata per la stragrande maggioranza dei pazienti  in quanto non ammalati di cirrosi. Il Prof. Pietro Andreone e il Prof. Giuseppe Mazzella del Dipartimento Universitario di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Alma Mater, presso il Policlinico di Sant’Orsola, coadiuvati dal prof. Marco Lenzi e dal prof. Luigi Muratori, hanno dato un importante contributo per la realizzazione e la riuscita dello studio che ha reso nota l’efficacia della terapia con acido obeticolico nella colangite biliare primitiva.
Leggi tutto...

25 ottobre: il Ministro Giannini all’Università di Parma per il primo incontro dei Rettori di Italia e Brasile

E-mail
Universities for a world without borders”: grande evento internazionale presso l’Università di Parma da lunedì 24 a venerdì 28 ottobre 2016. Si riuniranno per la prima volta in Italia i Rettori delle 72 Università brasiliane che fanno parte del Gruppo COIMBRA per tenere la loro IX Assemblea Generale e l’VIII Seminario Internazionale. Momento particolare della settimana sarà la giornata di martedì 25 ottobre che vedrà l’incontro dei Rettori brasiliani con i Rettori italiani, previsto in Aula Magna a partire dalle ore 10.
Leggi tutto...

Il 28 settembre Peter Greenaway professore ad honorem dell’Università di Parma

E-mail
Peter GreenwaySarà Peter Greenaway il prossimo professore ad honorem dell’Università di Parma. Lo ha annunciato questa mattina il Rettore dell’Ateneo Loris Borghi, nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato anche il docente di Storia del Cinema Michele Guerra, Delegato del Rettore a Cultura, università, territorio e rapporti con i mezzi di comunicazione, il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, Presidente della Fondazione Teatro Regio di Parma, e il Direttore generale del Teatro Regio Anna Maria Meo.
Leggi tutto...

Celle fotovoltaiche più efficienti grazie ad innovative pellicole fluorescenti

E-mail
Pellicole fluorescenti che raccolgono e concentrano più efficacemente la radiazione solare in celle fotovoltaiche di dimensioni ridotte. L’innovativa tecnologia è il risultato di uno studio dei ricercatori del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale Università di Pisa e dello Stratingh Institute for Chemistry and Zernike Institute for Advanced Materials dell’Università di Groningen in Olanda. I risultati della ricerca sono stati appena pubblicati sul Journal of Luminescence (http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0022231315304269).
Leggi tutto...

Nasce BIOCIRCE: primo Master di studi dedicato alla Bio-Economia

E-mail
Nasce BIOCIRCE, primo Master in Italia interamente dedicato alla Bio-Economia, con l’obiettivo di formare professionisti operanti in settori che utilizzano materie prime e tecnologie per offrire prodotti e servizi a matrice Bio. Il Master intende occuparsi di tutti gli aspetti chiave della catena del valore per le aziende operanti nella Bio-Economia, con una particolare attenzione all’innovazione di prodotto e di processo nel settore.
Leggi tutto...

Università, diffuso il ranking 2016 della rivista inglese “Times Higher Education”

E-mail
Times Higher EducationLa rivista inglese “Times Higher Education” ha appena diffuso il nuovo ranking delle migliori università, il “World University Ranking 2016”, che prende in esame 980 università (erano 800 nel 2015) distribuite in 79 paesi di tutto il mondo. Per l’Italia, a fronte di un aumento degli atenei di ogni ordine dimensionale coinvolti nel ranking (39 per l’attuale, erano 34 nell’edizione precedente), la Scuola Nomale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna, entrambe di Pisa, confermano rispettivamente la prima e la seconda posizione, accreditandosi nel gruppo degli atenei top 200 al mondo.
Leggi tutto...

Unibo ricerca. Studi sul sonno: dormire poco e male è rischioso?

E-mail
sonnoSi è appena conclusa, a Bologna, la settimana della ricerca sul sonno, culminata nel XXXIII congresso della European Sleep Research Society (ESRS). Il congresso, organizzato dal professor Roberto Amici, fisiologo dell’Alma Mater, ha riunito nel centro fieristico di Bologna Congressi quasi 2000 medici e ricercatori provenienti da ogni parte del mondo. Gli studiosi del sonno si sono incontrati per discutere le più recenti scoperte sul normale funzionamento dell'organismo umano mentre dorme e sui possibili strumenti per combattere i molteplici disturbi del sonno che affliggono milioni di individui in tutto il mondo.
Leggi tutto...

Così i bambini imparano a parlare delle quantità

E-mail
bambiniI bambini imparano a parlare di quantità allo stesso modo, a prescindere dalla loro lingua madre. Lo dimostra lo studio internazionale “Cross-linguistic patterns in the acquisition of quantifiers”, cui ha partecipato l’Università di Milano-Bicocca insieme con numerosi atenei europei, asiatici e americani, pubblicato sulla rivista PNAS, Proceedings of the national academy of sciences (vol. 113, no. 33, pp. 9244–9249, doi: 10.1073/pnas.1601341113).
Leggi tutto...

Giornata mondiale Alzheimer/ A Firenze due assegni di ricerca per giovani studiose

E-mail
Nuove risorse per la ricerca sulla malattia di Alzheimer. Due giovani studiose dell’Università di Firenze hanno vinto due assegni di ricerca per migliorare la conoscenza di una patologia che, solo in Italia, insieme alle altre malattie neurodegenerative, interessa oltre 1 milione e 200 mila persone. I due progetti di ricerca fanno parte  di un’iniziativa a favore dell’Associazione italiana per lo studio sull’Alzheimer (AIRAlzh) che prevedeva 25 assegni di ricerca - banditi dall’Università di Firenze, punto di riferimento nazionale nel settore – da distribuire ad altrettanti centri di ricerca disseminati in tutta Italia.
Leggi tutto...

Individuare la malattia prima che si manifesti

E-mail
anziano alzheimerUna vasta categoria di malattie neurodegenerative tuttora incurabili è caratterizzata dall’anomala aggregazione di proteine come il peptide beta-amiloide o la alfa-sinucleina, considerati un fattore chiave per lo sviluppo, rispettivamente, del morbo di Alzheimer e del morbo di Parkinson. Individuare la formazione di questi aggregati prima della comparsa dei sintomi della malattia è praticamente impossibile al giorno d’oggi, ma in futuro questa potrebbe diventare una strada percorribile.
Leggi tutto...

Pagina 1 di 41

Sponsor

Links

 

Feed & Social


Follow Pianetauniversi on Twitter

Notizie per email

Inserisci il tuo indirizzo email:

Delivered by FeedBurner

You are here: Home